OLIMPIA ZANÉ- DA ROLD LOGISTICS BL: 3-1 (25-27; 31-29; 28-26;25-14)

Il 2020 si apre con la trasferta in casa dell’Olimpia Zanè, ex formazione del centrale Piazzetta, che attualmente ricopre il quarto posto in classifica e che vanta una grande solidità tra le mura amiche. La squadra guidata da coach Soliman è reduce da un dicembre caratterizzato da sole vittorie; i nostri ragazzi, invece, dopo la sconfitta casalinga subita dal Kioene Padova, nell’ultima giornata di campionato, hanno sfruttato la pausa per svolgere un accurato lavoro con il preparatore Sergio Sartori e oliare i meccanismi di gioco che nella prima parte di campionato si sono dimostrati più carenti.

L’avvio di match evidenzia fin da subito che le due formazioni sono scese in campo determinate ad interpretare la partita da protagoniste, dando vita fin da subito ad azioni intense e ordinate. Il parziale si alimenta di fase alterne di gioco, un andamento che si manterrà costante fino ad un primo nostro allungo che ci consente di arrivare nel finale in vantaggio di 4 lunghezze. Ci penserà un turno in battuta di Roman, che per tutta la serata avrà grande continuità dalla linea dei nove metri, a riportare sotto i padroni di casa fino al 23 pari. La rimonta termina qui, con i nostri ragazzi che infilano due punti e chiudono il parziale sul 23-25.

Il secondo set riprende il filo conduttore del primo, anche se Zané dimostra fin da subito di non aver subito la sconfitta del primo parziale ma anzi inanella una serie di azioni e break che ci costringono ad un continuo inseguimento. Coach Poletto opta per un cambio in regia, dentro Della Vecchia per Colussi, per cercare di variare il gioco e alimentare il fuoco della rimonta. La mossa risulta vincente perché il nostro sestetto resetta i problemi fin qui avuti e torna protagonista negli scambi agganciando i padroni di casa nell’ennesimo rush finale. Gli ultimi scambi sono carichi di tensione agonistica da entrambe le parti con un sottile equilibrio che fatica a trovare una soluzione fino a quando una decisione arbitrale, quantomeno discutibile, rompe il gioco e consegna l’opportunità a Kosmina e compagni di aggiudicarsi il parziale. 31-29 e partita in parità.

Il terzo set, nel corso del quale troverà spazio Gallina per Foroni, ricalca esattamente l’andamento del secondo, con il nostro sestetto che fatica a macinare gioco ma che non presta mai il fianco per l’affondo letale dell’ avversario. Paganin, determinante per carattere e continuità, e Boz hanno il merito di tenere sempre accesa la fiamma della speranza che, con grande determinazione, tutti i restanti componenti ricominciano ad alimentare dando vita ad una efficace rimonta che mette in scena il terzo testa a testa finale. Come nel set precedente le sorti del match vengono segnate dall’ennesima controversa decisione arbitrale. 28-26, Zané in vantaggio e animi dolomitici furenti.

L’ultimo parziale si apre con un doppio cartellino rosso, ai danni dell’allenatore e del team manager, e con la rabbia che ribolle nel sangue dei giocatori tagliandoci definitivamente le gambe. Questo parziale non ha molto da raccontare, nel nostro campo si palesa lo spettro della sconfitta e nemmeno la girandola di cambi riesce a rivitalizzare la squadra. Il 25-14 finale consegna l’intera posta in palio ai padroni di casa.

Il grande equilibrio che ha regnato durante l’arco della partita, se da un lato ci lascia l’amaro in bocca per non aver racimolato nemmeno un punto, dall’altro ci ha confermato che abbiamo le risorse per giocare da protagonisti anche le partite contro formazioni molto quotate come quella odierna.

STRATING SIX DA ROLD: Colussi (1), Boz(21), Paganin (16), Piazzetta (13), Candeago (10), Foroni (5), Schiano (L). Sono entrati Della Vecchia, Gallina (1), Zanolli (2), Collalto Martinez (L).N.e. Burigo, Da Pian. Muri vincenti:10 Battute vincenti:3

STARTING SIX OLIMPIA ZANÉ:Niero (5), Kosmina (27), Roman (19), Poletto (4), Baggio (7), Formilan (9), Manfron (L), Marcassoli (0). N.e.Carretta, Cavedon Simonato (L), Vallortigara. Muri vincenti:14 Battute vincenti:3

Archiviata la prima trasferta dell’anno, nel dodicesimo turno di campionato siamo pronti all’esordio casalingo del 2020 contro una delle formazioni più quotate dell’intero girone: appuntamento a SABATO 18 GENNAIO ORE 18:00 CONTRO IL SILVOLLEY.#morethanateam

0
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

A.S.D Pallavolo Belluno, via caduti XIV Settembre 1944 - P.IVA 01068750254
Powered by WLTP Studio Sappada