*85-16.17 Varie

IN SETTIMANA


>Ieri, mercoledì 3, alla Spes Arena durante la sessione di allenamento delle ragazze della pallavolo Belluno U13/14, ospite d’eccezione Monica De Gennaro, libero dell’Imoco di Conegliano e della nazionale. La giocatrice si è prestata al tradizionale rilascio di foto autografate e di una serie infinita di scatti con giocatrici in erba, genitori e appassionati di volley. Poi ha seguito con partecipazione, assieme al tecnico in seconda Daniele Santarelli, l’allenamento delle giovani atlete distribuito su due campi. Alla fine, sotto lo sguardo del vice presidente Ingrosso, del responsabile del settore femminile De Mari e di altri dirigenti del sodalizio bellunese, domande in libertà da parte delle giocatrici al libero più blasonato del campionato italiano. Alla fine dell’incontro la giocatrice dell’Imoco ha ringraziato dalla pagine del suo profilo facebook per la calorosa accoglienza. L’evento è stato possibile grazie all’intervento dei  Centri Ottici Fratelli Lozza.


PHOTOGALLERY 1

PHOTOGALLERY  2



>Il primo maggio si è tenuta alla Spes Arena una amichevole internazionale tra la formazione di serie C, Cortina Express, e il sestetto del Club Gimnasia y Esgrima di Rosario guidata da Roberto Woelfin. Il test capita a proposito nell’intento di tenere alta la tensione tra le ragazze bellunesi in vista dell’ultimo incontro della stagione regolare contro le vicentine del Sottoriva.

>Claudio Neri, colonna degli allenatori della Pallavolo Belluno per oltre un decennio, dopo aver dato comunicazione al presidente Andrea Gallina, ha ufficializzato su FB il suo ritiro dalla carriera di coach. Rimarrà in panchina per l’ultima volta, come da lui dichiarato, con la formazione di terza divisione sabato prossimo a quinto di Treviso. L’ultima soddisfazione per il tecnico di Tuscania è venuta sabato scorso centrando la salvezza della formazione di prima divisione agguantata nell’ultima gara di campionato. La società Pallavolo Belluno non può che essere enormemente grata per la smisurata e preziosa mole di lavoro svolta da coach Neri e si unisce ai tantissimi attestati di stima che gli sono giunti per l’occasione, augurando un futuro altrettanto interessante quanto quello trascorso nell’ambiente sportivo.

 

*79-16.17 U13 F Torneo Pasqua

PASQUA

 Pasqua per la Pallavolo significa anche tornei ed amichevoli. Ben due formazioni U13 F, guidate dagli ottimi Jessica Belliero Piccinin e Paolo Viel, si stanno cimentando nel 4° Torneo Nazionale AVIS città di Castel d'Azzano (VR). Nell'ottica della stretta collaborazione con l'Alpago volley team e Pallavolo  Sospirolo  sono state inserite alcune atlete provenienti dalle società dei presidenti Casanova e Bortoluzzi. Gli accompagnatori sono: il vice presidente Ingrosso e i dirigenti Rampino e Zagol

Per gli aggiornamenti venite a trovarci nelle pagine FB e nel sito.


Dai campi Ingrosso ci aggiorna: Clamoroso... scontro fratricida (anzi, sorellicida ...!!) per l'accesso alla finale per il 1* posto!!!!

Alla fine la spunta...la Pallavolo Belluno! Le ragazze di Paolo Viel conquistano la piazza più alta, mentre la squadra del neo tecnico Jessica Belliero Piccinin approda al terzo entusiasmante gradino. 

 Photogallery 

Sito torneo

 

*53-16.17 EAGLE CUP VOLLEY

EAGLE CUP VOLLEY

Grazie alla collaborazione con la società Montevolley e in particolare per l’interessamento del dirigente Raul Nieto e del coach Enrico Ballon, tre nostre atlete hanno potuto partecipare al EAGLE CUP VOLLEY, una due giorni tenuta presso il lago di Lecco. Montevolley si è presentato con ben tre formazioni femminili U12, 13, 14 e proprio con quest’ultima Laura Ingrosso, Linda Casanova e Giorgia Dal Mas si sono classificate al terzo posto ben figurando  all’interno della compagine trevigiana come testimonia il resoconto in calce gentilmente fornito dal dirigente U13/12 Antonio Bardaro.

Che la collaborazione si possa ripetere ed essere sempre proficua.

Francesco Dal Poz

 TRASFERTA  A  LECCO

Brillante bilancio della trasferta che le giovani atlete del  Montevolley hanno compiuto al 3° TORNEO NAZIONALE GIOVANILE FEMMINILE, svoltosi a Lecco il 6 e 7 Gennaio. E’ stato un vero successo sia dal punto di vista sportivo che dal punto di vista della partecipazione ( eravamo circa 90 tra atleti, allenatori, dirigenti e genitori ). I colori bianco-azzurro sono stati validamente rappresentati da 3 squadre ( l’Under 12 , l’Under 13 e l’Under 14 che si sono rispettivamente piazzate al 4°, 6° e 3° posto delle loro categorie ). Da rilevare, inoltre, la collaborazione con la Pallavolo Belluno ASD che ha fornito delle atlete all’Under 14. Le giovani atlete bellunesi hanno apportato  un valido contributo alla compagine montebellunese sia in termini sportivi che di amicizia. La partecipazione a questi eventi  rafforza il legame  e l’affiatamento tra le atlete, permette di misurarsi con squadre spesso ben strutturate da cui tranne spunti di crescita e, non ultimo, instaura una fruttuosa collaborazione genitori-società sportiva. Il Montevolley ringrazia tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita di questa esperienza sportiva ed umana. Un grazie particolare va presidente della Pallavolo Belluno ASD, sig. Andrea Gallina, nella speranza che questa collaborazione sia solo l’inizio di un’amicizia proficua tra le due Società.

 Antonio Bardaro

Montevolley

 

*52-16.17 12° Memorial Zanella

TORNEO DELLA BEFANA

12° MEMORIAL CARLO ZANELLA


Altra edizione entusiasmante, questo dodicesimo appuntamento con la pallavolo giovanile targata Pallavolo Belluno. Tutto è filato liscio grazie all'organizzazione, alle stesse Società partecipanti e sotto l'attenta sorveglianza del pool arbitrale, per questa occasione rappresentato anche dai fischietti della Marca. Lo spettacolo non è mancato tanto che spesso si è dovuto arrivare al set di spareggio con conseguente sforamento nei tempi previsti dall'organizzazione che ha sacrificato buona parte del cerimoniale finale. 

Facile il cammino della qualificazione per Treviso che liquida facilmente sia i padroni di casa che il Casale. Nel girone A il San Donà si qualifica ma senza brillare. Nei quarti Belluno supera, con qualche patema nel secondo set, il Casalserugo e accede alle semifinalifinali impattando col Portogruaro ma spuntandola per migliore differenza punti. I ragazzi di Neri incrociano il cammino del San Donà  che non fa sconti e punta diritto alla finale con un secco 2-0. Per i padroni di casa rimane lo scontro col Casalserugo, fresco di sconfitta col Treviso per 2-1, per contendersi il terzo posto. Sul gradino più basso del podio sale Belluno ma i padovani cercano di mettere in campo tutte le forze residue.

La sfida finale vede Treviso contro San Donà. E se il risultato finale, 2-0 per i primi, pare netto, in realtà la gara risulta vibrante fino all'ultima palla.

Poi c'è il tempo solo per le premiazioni, con citazione per i due palleggiatori: Paolo Porro di Treviso, migliore giocatore, e Filippo Brunato, San Donà, migliore nel ruolo.

FDP

Photogallery




 




 

Torneo della Befana 2015

FESTEGGIAMENTI RIUSCITI PER LA DECIMA “BEFANA”

 

Più squadre, più lavoro ma più soddisfazioni.

Questo il sunto della decima edizione del torneo della Befana, memorial Carlo Zanella organizzata dalla Pallavolo Belluno in collaborazione con Pallavolo Castion e numerosi volontari.

L’elevato numero di squadre iscritte ha suggerito all’organizzazione di utilizzare anche la palestra delle medie di Castion, oltre ai tre campi allestiti alla Spes Arena, garantendo una migliore visibilità delle gare da parte degli spettatori. Ventisei gli incontri effettuati al meglio dei due set con un diverso conteggio dei punti a seconda della fase del torneo stesso.

La Piave Volley ha compiuto il suo percorso di cinque gare in maniera netta, senza perdere nemmeno un set e rischiando solamente nel secondo set della finale. In svantaggio, i bianco/rossi sono riusciti a piazzare una poderosa rimonta e a rintuzzare la reazione del Volano vincendo ai vantaggi. I trentini, dopo aver superato anche i padroni di casa nella fase eliminatoria, aveva già ceduto un set al Silvolley nell’incontro di semifinale.

Appartengono alle prime due formazioni della classifica i due migliori giocatori premiati, segnalati dagli allenatori di tutte le squadre partecipanti. Andrea Berti, La Piave, è stato giudicato il miglior atleta del torneo, mentre il collega Filippo Pizzini del Volano è risultato migliore fra i palleggiatori.

Ancora una volta abbiamo avuto il piacere di ospitare la sig.ra Zanella, il consigliere con delega allo sport Biagio Giannone, Mario Bez presidente FIPAV, Walter De Barba, i quali hanno consegnato riconoscimenti e premi alle squadre e ai giocatori.

La classifica finale:

1)La Piave Volley; 2) Volano; 3) Silvolley; 4) Bassano; 5) Povolaro; 6) Agorà; 7) Avolley; 8) Casalserugo; 9) Pallavolo Belluno; 10) Go Volley; 11) Laguna; 12) Volley Eagles.

Le soddisfazioni derivano dai complimenti ricevuti a conclusione del torneo e dalla gentile recensione pubblicata nel sito de La Piave:

10° Memorial "Zanella"

Bel successo per la Piave nella 10^ edizione del Memorial Zanella, torneo organizzato dalla Pallavolo Belluno, riservato alla categoria Under 17.

Dopo aver superato nel girone di qualificazione col medesimo risultato di 2 a 0 le formazioni dell'Agorà e del Laguna Volley, nel pomeriggio viene sconfitto ai quarti di finale il Povolaro sempre per 2 a 0. La semifinale ci vede opposti al Bassano Volley che viene superato sempre per 2 a 0. In finale si affronta la forte formazione del Volano (TN); dopo un importante break iniziale da parte dei nostri ragazzi, ne esce una gara equilibrata giocata punto a punto, come testimoniano i parziali dei due set vinti (25-20, 27-25).

La buona prova di tutta la squadra è stata arricchita dal riconoscimento di migliore giocatore del torneo andato ad Andrea Berti.

Un ringraziamento agli amici della Pallavolo Belluno, al presidente Milani e ai suoi collaboratori per l'ottima organizzazione dell'evento che quest'anno ha visto la partecipazione di ben 12 squadre.

Francesco Dal Poz

 

Assgnato il 2°Trofeo delle Dolomiti

ENTUSIASMO PER SEMIFINALI E FINALI NELLA KERMESSE DELLA PALLAVOLO DEL PRIMO MAGGIO.

La maratona di volley maschile del primo maggio alla Spes Arena, sotto la regia della Pallavolo Belluno, ha avuto un epilogo veramente intenso. Protagonisti le rappresentative di Treviso, Vicenza, del Friuli e i Trentini del Volano. Queste le formazioni semifinaliste che si sono incrociate dopo una giornata di full immersion sotto rete. Rappresentativa di Belluno, di Venezia, mista Belluno-Friuli (per la débâcle di Padova) e Volley Eagles di Mestrino-Rubano sono gli altri sestetti che completavano la griglia dei partecipanti. Nella mattinata si sono svolte le 12 gare, sei per girone, che hanno determinato i successivi abbinamenti dei quarti. Girone 1 nettamente dominato dalla rappresentativa del Friuli con percorso netto sulle 3 gare; più combattuto il girone 2 con il Volano a prevalere sul Vicenza, anche nello scontro diretto, ma non a punteggio pieno avendo ceduto un set al Venezia. Dopo la pausa pranzo, i quarti di finale hanno decretato le vittorie della rappresentativa FVG sulla rappresentativa mista, del Volano sugli Eagles, del Treviso sul Venezia e del Vicenza sul Belluno, tutte per il massimo scarto di 2-0. In semifinale 1 battagli su tre set fra Volano e rappresentativa FVG a favore dei primi: 25-22; 13-25; 15-8. Più agevole il compito del Volano nell’altra semifinale che regolava Treviso per 2-0 (25-5; 25-14). Il Treviso non dava vita facile alla rappresentativa FVG nella finale per il terzo posto ma doveva piegarsi al tie break per 15-11. Nelle altre finaline il Volley Eagles superava il Venezia per il quinto posto e la rappresentativa mista conquistava il settimo posto a scapito della rappresentativa Belluno. Scintille a non finire nella finale Volano – Vicenza. Il tifo delle avverse tifoserie ha gasato non poco gli atleti, soprattutto i vicentini desiderosi di riscattare la sconfitta subita nel girone di qualificazione.

Partono decisamente meglio i trentini che riescono a tenere gli avversari a distanza di sicurezza fino al 25-20 finale. Replica dei veneti che, dopo le schermaglie iniziali, tentano l’allungo. Il pareggio sembra cosa fatta ma si assiste al ritorno del Volano che riesce a pareggiare. Ma Vicenza non molla e con un secondo strappo porta a casa il secondo set (21-25). Tensione alle stelle sotto lo sguardo compiaciuto del consigliere comunale Biagio Giannone, intervenuto a rappresentare l’amministrazione comunale.  Le due formazioni non intendono mollare e proseguono nel tie break praticamente incollate. Qualche contestazione parte dagli spalti all’indirizzo della coppia arbitrale quando, per una incomprensione, il secondo arbitro concede un time out, con alcuni giocatori che guadagnano il bordo del campo, mentre il primo fischia la ripresa del gioco. Dopo rapido chiarimento e con stile assolutamente professionale, l’arbitro di sedia decide di far ripetere l’azione. Nonostante le ottime individualità espresse dai vicentini, che vedranno premiati il palleggiatore e uno degli attaccanti come i migliori nei propri ruoli, lo sprint finale dà ragione a Trento che chiude sul 15-12.

Chiusura di giornata con premi per tutti i partecipanti, inclusi i nove arbitri provenienti da tutto il Veneto che non si sono risparmiati. Prima della foto di gruppo, riconoscimento a VIKTOR ZIVOJINOVIC' come migliore palleggiatore del torneo e a GABRIEL EDOARDO PERIPOLLI in veste di migliore giocatore, tutti e due appartenenti alla rappresentativa di Vicenza. Parole di apprezzamento per i partecipanti e per l’organizzazione dal consigliere comunale Biagio Giannone e dal sempre presente presidente provinciale FIPAV Mario Bez. E con l’arrivederci alla prossima edizione del presidente della Pallavolo Belluno Sergio Milani, si è conclusa una bellissima giornata di sport.

 

CLASSIFICA FINALE

1

VOLANO VOLLEY

 2

VICENZA

 

3

RAPPR FVG

 

4

TREVISO

 

5

VOLLEY EAGLES

 

6

VENEZIA

 

 

7

BELLUNO

 

 

8

Rapp. mista GEMONA/BL

 

 

Francesco Dal Poz

vedi gallery


 

Torneo della befana 2014

BUON VOLLEY GIOVANILE TARGATO PALLAVOLO BELLUNO

 

Nona edizione del torneo della Befana, settimo intitolato a Carlo Zanella. Nove squadre U17 impegnate inizialmente su tre gironi per guadagnare un posto in semifinale e battersi per il podio. La prima vittoria è per la Società organizzatrice che con oltre 20 volontari vede tutto filare liscio, “dal vitto all’alloggio”. E il primo gradito riscontro arriva 12 ore dopo la conclusione dell’evento via mail dal dirigente friulano Santuz che ringrazia per l’organizzazione e la cordialità. Ovvio, ma non scontato, che le Società ospiti abbiano onorato con serietà ed impegno tutte le fasi del meeting.

Evidente la soddisfazione del presidente Milani che, adeguatamente coadiuvato da ottimi collaboratori, ha portato a compimento l’organizzazione del torneo ma ha anche concluso la vendita dei tagliandi della lotteria, operazione divenuta ormai essenziale per il finanziamento delle attività sportive. Unico dispiacere, per il massimo dirigente bellunese, l’aver visto la propria squadra arrendersi troppo presto e, alla fine, costretta a battersi per un sesto posto finale.

Interessante il girone di qualificazione n.2 che comprendeva il Bassano, il Nova Gorica e il Volano di Trento. I trentini cedono sia ai vicentini che agli sloveni che impattano per 1-1 lo scontro diretto. Per una differenza di quoziente punti pari a 0.02 passa direttamente alle semifinali il Bassano che regolerà La Piave in semifinale e Astra in finale. Sfortunato anche in fase eliminatoria, il Go Volley vince per 2-0 sul Montorio ma non passa in semifinale ancora per una inezia nella differenza del quoziente punti. Finisce quinto battendo i padroni di casa ma con la soddisfazione di vedere premiato Matic Vrtovec come miglior giocatore del torneo.

Alle spalle della vincitrice Bassano, si qualificano i padovani dell’Astra e al terzo posto i trevigiani de La Piave che relegano al quarto gradino i friulani dell’Olympia. A seguire, come detto, Go Volley e Belluno e poi in ordine Volano, i veronesi di Montorio e i padovani Volley Eagles.

Ancora una volta il sindaco Massaro ha voluto accettare l’invito della Pallavolo Belluno presenziando alle premiazioni accompagnato dall’assessore Tomasi. Presenti la sig.ra Zanella e nella doppia veste di presidente provinciale FIPAV e amico della Pallavolo Belluno, Mario Bez.

Leonardo Bissoni, de La Piave, premiato come migliore palleggiatore chiude la festa.

Francesco Dal Poz

vai alla gallery eventi per le immagini

 

Trofeo Zanella 2013

TORNEO DELLA BEFANA - 8° TROFEO ZANELLA

Nel giorno della Befana, presso gli impianti della Spes Arena, si è tenuta l’ottava edizione del “Memorial Zanella”, torneo di volley riservato a compagini U17. Quest’anno anche la squadra di casa è tornata protagonista con un bel terzo posto a coronamento di una giornata di bella pallavolo. Tutta “ di confine” la finale che ha messo di fronte il Nova Gorica e la rappresentativa Friuli Venezia Giulia, con gli Sloveni sugli scudi in appena due set .Molto più combattuta la finale per i posti di rincalzo dove il Belluno ha avuto ragione della più giovane formazione del Volley Treviso.

Nove le formazioni contendenti, quattro provenienti dalla Marca, due da Vicenza, la rappresentativa del Friuli e gli Sloveni del Go Volley, oltre alla Pallavolo Belluno. Nutrita la rappresentanza arbitrale in tutte le fasi della manifestazione che ha garantito la presenza di una coppia per ogni gara. Regolare l’afflusso delle squadre il che ha consentito il rispetto dell’orario di inizio della fase a gironi che prevedeva scontri su due set. In questo contesto si sono verificati ben quattro pareggi sulle nove gare disputate. Belluno, Nova Gorica e Friuli sono risultate prime dei rispettivi gironi e quindi automaticamente iscritte alle semifinali. Le rimanenti sei formazioni si sono contese, nel primo pomeriggio, l’ultimo posto utile per accedere alla fase successiva. Prevale il Volley Treviso su Avolley U15 e quindi la classifica dal quinto posto a scendere, prende corpo: La Piave Volley, Polisportiva Casier, Avolley U17, Aurora Team Boys, Avolley U15. Gli accoppiamenti di semifinale non sorridono ai padroni di casa che si vedono contrapposti al Go Volley. La gara è molto tirata ed il primo set è appannaggio degli ospiti per due sole lunghezze. Nel parziale successivo, i Bellunesi danno l’impressione di farcela ma vengono raggiunti e superati sul filo di lana e devono così prenotare solamente la finalina. Nella semifinale parallela i giovani trevigiani vendono cara la pelle contro la Rappresentativa Friuli, perdendo il primo set ma rifacendosi nel successivo. Sono più bravi i Friulani nel set di spareggio aggiudicandosi il posto in finale. Belluno e Treviso hanno dato vita ad una vera battaglia con la squadra della Marca che termina in svantaggio per una incollatura il primo parziale. Nella ripresa, padroni di casa in ampio vantaggioi perdono la testa  e, anche a causa di alcuni cambi poco fortunati, permettono agli agguerriti avversari di completare vittoriosamente la rimonta. Nel set di spareggio i bellunesi riescono a piegare la tenacia dei trevigiani, agguantando il gradino più basso del podio. La finale risulta essere una passerella per gli Sloveni che, grazie anche alla prestanza fisica, liquidano i friulani con un perentorio 25-12 e 25-19. Presenti per buona parte della manifestazione i presidenti Fipav delle provincie di Treviso e Belluno, De Conti e Bez, a cui si sono uniti per le premiazioni il consigliere Fipav Belluno De Barba ed il sindaco Massaro. Con grande piacere la Pallavolo Belluno ha accolto la sig.ra Zanella alla quale sono state rivolte parole di apprezzamento per la importante opera che il marito Carlo ha compiuto negli anni ’70 e ’80 a favore della pallavolo in  Belluno. Omaggi e doverosi ringraziamenti per le coppie arbitrali, premi per Matic Vrotvec  del Go Volley Nove Gorica come miglior giocatore del torneo e per il giovane Igniacio Martinez del Volley Treviso in veste di migliore palleggiatore.

 

Francesco Dal Poz

 

Trofeo Zanella

7° MEMORIAL CARLO ZANELLA: EDIZIONE ENTUSIASMANTE.

Veramente ben riuscito questo settimo appuntamento di volley U16 maschile dedicato dalla Pallavolo Belluno alla memoria di Zanella, persona speciale per il volley di casa nostra. Belle squadre alla Spes Arena, gare interessanti, puntualità come da programma. Unico neo la forzata assenza della squadra titolare proprio della società organizzatrice impegnata nei quarti di finale regionali di categoria. Le date dei due eventi sono coincise quando ormai non era più possibile nessuno spostamento. I ragazzi della squadra B Alpifind, guidati da Neri e Bino, hanno cercato di fare del proprio meglio riuscendo, però, a battere solamente l’altra formazione bellunese dello Spes nella finalina per il 7° posto. Le altre squadre partecipanti: Torrebelvolley Vicenza, Polisportiva Casier, Bassano Volley, Astra Volley San Giorgio in Bosco, Rappresentativa Friuli Venezia Giulia, Rappresentativa Veneto. Due i gironi di qualificazione nei quali sono stati distribuiti i sestetti in maniera omogenea per evitare scontri importanti proprio in questa fase. Ma ugualmente si sono vissute delle gare intense e tirate. Pranzo conviviale consumato in loco da tutte le squadre, meno una, e avvio delle fasi cruciali con i primi verdetti: ottavo posto per Spes Belluno, settimi Alpifind, sesta piazza per Torrebelvolley preceduti da Astra. Intense, come da copione, le due semifinali che hanno visto prevalere la rappresentativa del Friuli e il Bassano rispettivamente sulla selezione del Veneto e il Casier. Nella finale per il terzo posto prevale la rappresentativa del Veneto su un Casier generoso ma fisicamente provato. Tifo ovviamente alle stelle per la finalissima con due squadre molto determinate. Inizialmente in difficoltà la formazione Friulana che pare risentire del duro match di semifinale, ma reagisce bene e al terzo set regola il sestetto del Bassano a sua volta a corto di ossigeno.

Premiazioni alla presenza graditissima del figlio di Carlo Zanella, del presidente Fipav Belluno Dell’Olivo, anche in rappresentanza del CONI, e dell’Assessore allo sport del Comune di Belluno Da Re. Per primo, doveroso riconoscimento alla pattuglia arbitrale e a seguire premiate tutte le formazioni partecipanti. Nessun dubbio per l’assegnazione dei titoli di miglior palleggiatore e miglior giocatore del torneo: un plebiscito rispettivamente per Riccardo Zurlo del Bassano e per Jerniej Terpin della selezione Friuli V.G. premiati con una maglia del palleggiatore Sisley Suxho e del capitano Fei.

A proposito di Sisley: in mattinata non sono passate inosservate le presenze di Michele De Conti e di Roberto Piazza che hanno gratificato ancora una volta la Pallavolo Belluno, la città di Belluno ed il Volley a Belluno.

La ottima organizzazione capitanata da Sergio Milani e Mario Bez, coordinata da Adriano Sartor per il vitto e da Plinio Possamai e Andrea Fontana per la logistica oltre a una vera schiera di dirigenti, ha permesso il pieno rispetto dell’orario previsto consentendo anche lo svolgimento dell’allenamento della formazione femminile dello Spes impegnata nella preparazione dei play off di B2.

Un vivo ringraziamento a tutte le Società e agli accompagnatori intervenuti.

 

 


 
 
 
 
 
 
 
DA ROLD Logistics Made Easy
 
 

 
 
 
 
 
 
 
CORTINA EXPRESS
 
 

CERCA

SPONSOR